birramaniaci

Date Oktoberfest | Info e Programmi

Date Oktoberfest, Consigli e Prenotazione Viaggi, Hotel e Tavoli!

Scopri tutti i festival

Cannstatter

A partire da 55€

Guarda partenze

Herbstfest

A partire da 40€

Guarda partenze

Birra dei castelli della Loira- SorninDella birra dei Castelli della Loira se ne parla sempre troppo poco. Si preferisce porre l’attenzione sui manieri, sugli eventi, sulla storia dei regnanti… eppure anche il luppolo gioca un ruolo fondamentale nella zona francese patrimonio UNESCO.

Scopriamo insieme quali sono le brasserie in cui bisogna fare almeno una bevuta, in attesa del mitico Oktoberfest di Monaco, dove di birra, ne scorrerà a fiumi.

La birra dei castelli della Loira: cosa bere a Nantes e dintorni

A Nantes molte delle birre prodotte sono a km 0, come quelle della birreria Druide de Boisillet, nei pressi di Riallié. Per gli appassionati, è anche possibile fare una visita guidata, durante la quale vengono illustrati gli originali metodi di produzione artigianale.

Spostandosi a Chapelle- Basse-Mer, bisogna assolutamente fermarsi alla Brasserie de la Divatte, una tra le più celebri dell’intera zona bretone. La birreria è ricavata all’interno di un vecchio fienile, e produce l’eccellezza della birra dei castelli della Loira: la Dude, la Vieille Tour, la Trompe Souris e la Magnolia. Sono tutte prodotte in modo naturale, non sono pastorizzate né filtrate e, dopo essere condizionate, vengono rifermentate.

La birra dei castelli della Loira: cosa bere a Orléans e dintorni

Da segnare assolutamente la Brasserie des Escluses, a Vitry aux Loges, dov’è possibile degustare le birre artigiani a km 0, prodotte con malto direttamente coltivato nei campi limitrofi.

Le scure, in particolare, racchiudono il segreto della ricetta originale del 1758, che conferisce loro un gusto denso. Le bionde, invece, sono il risultato della fusione del malto con il miele di Gâtinais le piante aromatiche della foresta di Orléans. Le ambrate, infine, hanno un retrogusto pungente, che richiama gli aromi erbacei.

In qualsiasi stagione dell’anno la Brasserie offre una degustazione di birre stagionali dei castelli della Loira, perché è sempre il momento giusto per bere in compagnia!

In alternativa, a Orléans è possibile assaggiare la Johannique, una birra chiara al miele della Gâtinais che regala freschezza e dolcezza al palato.

La birra dei castelli della Loira: cosa bere a Tours

Birra dei castelli della LoiraA Tours, degna di nota è la Brasserie de l’Aurore, che offre birre Turone, con orzo della Beauce, luppolo, malto di grano, spezie e un’aggiunta di miele. Il risultato è una delizia per il palato a cui difficilmente si può resistere.

Il locale fornisce ai clienti le indicazioni giuste per gustare al meglio le birre, in base alle ordinazioni: per le ambrate, meglio una temperatura tra i 12 e i 14°, mentre per le scure e le bionde, tra gli 8 e i 10°.

Consigliato anche, oltre all’assaggio della birra dei castelli della Loira, quello dell’aceto di birra.

La birra dei castelli della Loira: degustazione all’Oktoberfest

Per i veri amanti del luppolo, tutte le birre sono buone, diciamolo. In ogni Paese in cui si va si tende ad assaggiarle, specie quelle che ancora non si conoscono, e a consumarle a litri, proprio come succede all’Oktoberfest!

Leave a Reply

Powered by BIRRAMANIACI
Date Oktoberfest | Info e Programmi Copyright © 2020 All Rights Reserved . - Accedi

Valid XHTML 1.0 Transitional